Questo pomeriggio la formazione di categoria Pulcini Misti dell'A.S.D. Olimpia Solero ha ospitato la leva 2007/8 dell'U.S.D. BonBonLu per la sesta giornata del girone A. La sfida, fisica e maschia ma gradevole, è terminata con la vittoria per 3 ad 1 in favore Olimpia, grazie ai parziali di 0 a 0 nel primo tempo 2 a 0 nella ripresa ed infine 1 ad 1 nella terza frazione di gioco. Solero partita subito meglio rispetto ai rivali nel primo tempo: almeno 5 possibili occasioni da rete non sfruttate nel migliore dei modi ma anche tanta solidità difensiva e poche preoccupazioni per il portierino Diop. Nella ripresa i padroni di casa sono riusciti a passare con Kozak (16') a seguito di un fallo subito dalla destra da Ka El Hadji: la battuta ha superato la barriera e sbloccato l'1 a 0 al 1'st. Il raddoppio è nato su un'azione di contropiede, sempre con Kozak, al 27' che, ricevuto di sponda, si è spostato la palla sul sinistro ed ha calciato trovando il palo prima ed il 2 a 0 poi. Sino al termine di tempo buon controllo dei padroni di casa e rete sfiorata per la BonBonLu a ridosso del fischio finale: nell'occasione buona uscita di Diop sull'attaccante ospite. Nella terza frazione di gioco i padroni di casa hanno cominciato a rilento permettendo alla formazione di Lu di accorciare portandosi sul 2 ad 1 già al 2' minuto: su respinta dell'estremo difensore Olimpia il centrocampista Luese ha calciato bene da fuori area trovando una gran rete sotto l'incrocio. Al 10' ancora forte la Bonbon in grado di ribaltare su contropiede un'azione Olimpia ed andare vicina al 2 pari, nell'occasione però l'attaccante ospite, a tu per tu con Diop, ha calciato fuori. A 2' dalla fine poi Maccarone ha trovato un super filtrante per Ka El Hadji che, pronto, ha chiuso sul 3 ad 1 la sfida. Da parte di mister Cazzolla i complimenti ad entrambe le formazioni per il gioco espresso.

Olimpia Solero: 1 Diop, 3 Maccarone, 4 Bianchi, 5 Naclerio, 6 Casalone, 7 Maranzana, 8 Kozak, 9 Bocchiotti, 10 Ka El Hadji, 11 Lachheb. Allenatore: Cazzolla E. Dirigente: Cazzolla C.

Francesco Robotti.